Dove si producono le mascherine protettive

Dove si producono le mascherine protettive

Il ministro della Salute Carola Reimann visita un'azienda innovativa

All'inizio della crisi della corona, JUTEC ha passato la produzione alle maschere protettive da un giorno all'altro. Ora l'azienda spera in un supporto con l'approvazione medica delle mascherine.

DI FRANK JACOB

LOY - Il ministro della Salute della Bassa Sassonia, Carola Reimann, ha ottenuto informazioni da JUTEC sulla produzione di maschere protettive. L'azienda, che è specializzata nella protezione dal calore e ha sede nella zona industriale presso lo svincolo autostradale di Loy, ha reagito in modo flessibile all'inizio della crisi Corona e ha iniziato a cucire maschere che possono essere utilizzate più volte.

"Siamo passati da un giorno all'altro", ha detto Jörn-Bo Hein della direzione. All'incontro con il ministro hanno preso parte anche gli amministratori delegati Axel e Stefan Jung, nonché il membro SPD del parlamento statale Karin Logemann e il sindaco Lars Krause.

Gli amministratori delegati hanno richiamato l'attenzione su quello che considerano un grosso problema. "Abbiamo bisogno di aiuto con l'approvazione", ha detto Axel Jung. In altri paesi, le maschere JUTEC sarebbero approvate dal punto di vista medico e "qui in Germania non stiamo andando da nessuna parte", afferma l'amministratore delegato.

Invece, con il sostegno del governo federale, si producono rifiuti monouso, ha aggiunto Stefan Jung, riferendosi alle tante mascherine monouso. Krause aveva anche identificato questo come un problema. "Puoi già trovare queste maschere usa e getta in massa nel paesaggio", ha detto.

Il ministro della Salute Reimann ha chiesto alla direzione di fornire informazioni più specifiche sui certificati coinvolti nel caso delle mascherine. Vuole continuare a cercare uno scambio con l'azienda.

Le mascherine JUTEC sarebbero particolarmente adatte in vista del possibile rientro di tutti gli studenti nelle scuole dopo le vacanze estive. "Abbiamo la soluzione completa per le classi scolastiche", ha affermato Jung. Ciò include, tra le altre cose, una "maschera estiva" più leggera che facilita la respirazione.

Nel frattempo, Stefan Jung ha annunciato che JUTEC lancerà presto sul mercato un altro prodotto innovativo. Questa è una protezione per le batterie delle e-bike. Jutec ha anche collaborato con i vigili del fuoco di Rastede e Oldenburg.

 

fonte: www.nwzonline.de

Contatti

Siamo qui per voi

lunedì - giovedì CET
07: 30 Clock - 17: 00 Clock
venerdì CET
07: 30 Clock - 15: 30 Clock






    Salviamo le tue informazioni da questo modulo allo scopo di elaborare la richiesta e per eventuali domande di follow-up. Non verrà utilizzato per nessun altro scopo né ceduto a terzi. Puoi trovare ulteriori informazioni sulla protezione dei dati " qui.

    Scorrere fino a Top